';

Cos’è il lavaggio a secco?

Cos’è il lavaggio a secco?

Per eliminare correttamente alcune macchie e per lavare alcuni capi delicati che si rovinano più facilmente, in molti casi è possibile usare il lavaggio a secco. Quest’ultimo consiste nel lavaggio dei tessuti senza l’utilizzo dell’acqua. Al posto di essa viene impiegato un particolare solvente organico, ovvero una sostanza in grado di sciogliere elementi come olio e grasso. Entriamo più nel dettaglio e andiamo a vedere come funziona questo tipo di lavaggio.

Macchie difficili e soluzioni semplici

Vi sarà sicuramente capitato di dover rinunciare ad un abito per colpa di una macchia di olio o di grasso praticamente impossibile da rimuovere. In genere questo succede perché questo tipo di elementi è idrorepellente e non reagisce bene neanche all’uso dei detergenti. Il solvente usato durante il lavaggio a secco ha il potere di legarsi a questi elementi particolari, permettendo di separarli dal tessuto e quindi di rimuoverli. 

Pertanto, non sempre ci si deve arrendere di fronte ad una macchia: in molte situazioni il lavaggio a secco può aiutare, proprio grazie all’uso di un efficiente solvente organico. 

Il solvente usato per il lavaggio a secco

In generale, con la parola solvente ci si riferisce ad una sostanza che ha la capacità di scioglierne un’altra. Negli anni, per lavare a secco sono stati usati tantissimi prodotti di questa tipologia, da quelli a base di tetracloruro di carbonio alla trielina, fino ad arrivare al freon. Molti di essi, però, si sono rivelati pericolosi per l’organismo umano, velenosi e cancerogeni. 

Proprio per questa ragione, oggi come oggi, nell’ambito del lavaggio a secco si usano prodotti innovativi e studiati appositamente per evitare danni a cose e/o persone. Tra questi troviamo l’anidride carbonica liquida, uno dei solventi più usati negli ultimi tempi.

Non solo una questione di macchie: il lavaggio di capi di grandi dimensioni e di tessuti delicati 

Il lavaggio a secco è utile non solo per rimuovere le macchie ostinate, ma è ottimo anche per la pulizia di coperte, tappeti e altri elementi tessili di notevoli dimensioni. Questo perché le macchine usate a livello industriale sono molto più grandi di una classica lavatrice e lavorano a circuito chiuso.

Un altro caso in cui è possibile optare per un lavaggio a secco è quando c’è in ballo il trattamento di tessuti delicati. Questo tipo di lavaggio, infatti, avviene a temperature molto più basse rispetto a quelle del lavaggio classico. Questo consente di non stressare i tessuti più delicati e quindi di non rovinarli. Questo tipo di lavaggio è indicato in particolare per la lana, uno dei tessuti che più di frequente, anche se di qualità, può rovinarsi facilmente già dai primi lavaggi.

Altri interessanti dettagli da conoscere

Un altro vantaggio, dato dall’assenza di alte temperature, è che i capi non stingono durante il lavaggio a secco, cioè non perdono colore durante l’operazione. È utile dire inoltre che, grazie ad alcuni solventi, i tessuti possono essere puliti e disinfettati. Inoltre, in alcuni casi, il trattamento si rivela un’ottima soluzione contro le tarme e gli acari. 

Infine, è utile dire che il lavaggio a secco può essere effettuato prima del lavaggio classico, presentandosi come una sorta di pre-trattamento che garantisce la perfetta pulizia. Ad esempio, si rivela ottimo per togliere le macchie difficili dalle camicie.

Il lavaggio a secco: una soluzione che non sempre è ciò che serve

È fondamentale sottolineare che, proprio come accade per tutti i tipi di lavaggio, anche il lavaggio a secco non va bene per tutte le tipologie di tessuti. In particolare, è sconsigliato per i tessuti impermeabili e, più in generale, per tutti gli indumenti che implementano materiali plastici, comprese le applicazioni. Rientrano in questo campo anche le applicazioni in altro materiale che, però, sono state incollate con colle. È utile evitare il lavaggio a secco in queste eventualità in quanto il solvente utilizzato potrebbe rovinare e/o sciogliere le materie plastiche. Può invece essere usato in presenza di applicazioni in tessuto o in materiale diverso dalla plastica, applicate con cuciture.

In generale, è utile dire che ogni capo necessita del suo trattamento, altrimenti si rischia di rovinarlo. Proprio per questo molte volte è importante rivolgersi ai professionisti, che potranno eseguire il lavaggio a secco e/o altre tipologie di lavaggio adeguate. Non esitate a visionare i servizi offerti dalla nostra lavanderia industriale a Roma: siamo al servizio di strutture ricettive, SPA, ristoranti e non solo.

napolillo

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.